anticipazioni_arancio.png
Anticipazioni Mare di Libri 2014
Lemony Snicket a Rimini

È la voce caustica, autoironica e indimenticabile della famosissima Serie di sfortunati eventi. Lemony Snicket torna in libreria con un nuovo progetto, Tutte le domande sbagliate.
Chiunque voglia conoscere queste domande, appuntamento a Mare di Libri... Lemony non vede l'ora di raccontarle tutte!

 

chi legge?:

I ragazzi leggono - eccome se leggono - e chi conosce noi di Mare di Libri questo lo sa bene; ciò che vorremmo sapeste altrettanto bene è che i ragazzi non leggono solo a Rimini: tanti, tantissimi progetti culturali dedicati ai giovani sono sparsi in tutta Italia, uno più bello dell'altro. Con delle "interviste doppie" vi presenteremo alcuni di questi progetti, raccontati contemporaneamente da un responsabile adulto e da uno dei ragazzi che vi partecipa. Lettori di tutta Italia, non vediamo l'ora di conoscervi, e di farvi conoscere!
 
effe-16.jpg
EFFE
Incontri e laboratori sul fumetto.

1) Il vostro progetto in quattro righe: chi siete, cosa fate, dove lo fate.

ELISA ROCCHI: Effe è un progetto coordinato da Associazione Culturale Barbablù. È un contenitore di attività laboratoriali e occasioni culturali (incontri con l'autore, circolo del libro...) attivo da ottobre a giugno. Effe è nato nel 2007 e coinvolge circa una quindicina di ragazzi. La sede di Effe si trova in corso Mazzini 46, a Cesena.
FRANCESCO RAMILLI: Effe è un gruppo di ragazzi che si incontra ogni venerdì al numero 46 di Corso Mazzini a Cesena, in pieno centro storico, per portare avanti i propri fumetti, disegni o progetti di scrittura (e magari imparare qualcosa nei laboratori di grafica e letteratura)...

2) Come ne sei venuto a conoscenza? (per l'adulto: qual è il tuo ruolo?)

ELISA RCCHI: Mi chiamo Elisa e mi occupo della parte progettuale e organizzativa di Effe. Conduco anche laboratori di scrittura narrativa e sceneggiata durante i pomeriggi di attività (ogni venerdì, dalle 17 alle 19): come nasce una storia a fumetti? Come scrivere una buona storia? Come sviluppare un soggetto interessante? Con piccole attività cerco di aiutare i ragazzi e rispondere a tutti i loro dubbi "creativi".
FRANCESCO RAMILLI: Ho scoperto Effe undici anni fa. Un pomeriggio passeggiando in corso Mazzini, sono passato davanti al manifesto... Non lo avevo visto! È stata la mia mamma (con 6 gradi di vista in meno di me!!!) a vedere il poster. Il mattino seguente ero iscritto...

3) Il tuo ricordo più bello legato all'esperienza all'interno del progetto: un libro scoperto, un incontro particolare...

ELISA ROCCHI: I momenti belli di Effe sono tantissimi, ogni venerdì è una gioia stare insieme e trascorrere del tempo a chiacchierare di libri e fumetti. Un momento che mi è molto caro è il primo Giorno al Contrario. Lo scorso anno abbiamo avviato una tradizione, dedicare alcuni pomeriggi al capovolgimento delle consuetudini del gruppo: a fare lezione è uno dei ragazzi ed io è Michela (l'operatore che si occupa dei laboratori di disegno) ce ne stiamo sedute al tavolo a svolgere gli esercizi che il nuovo "prof" decide di affidare al gruppo.Il primo Giorno al Contrario è stato molto divertente. Davide ha preparato un intervento sulle GRAPHIC novel... È stato fantastico vedere uno dei ragazzi all'opera, condividere le proprie passioni e conoscenze con tutti noi. Sono molto orgogliosa di ognuno di loro e adoro il modo in cui ciascuno vede il mondo...
FRANCESCO RAMILLI: Il mio ricordo più bello di Effe è l'incontro con l'autore Leo Ortolani, il mio fumettista preferito. Si trovava a Cesena in occasione di. Cesena Comics e, come Effe, ho avuto la possibilità di incontrarlo faccia a faccia per un'intervista. Abbiamo parlato di progetti futuri, del mondo del fumetto e di chine che funzionano male... Un momento epico!!!

Effe CESENA

ELISA ROCCHI

FRANCESCO RAMILLI, 18 ANNI
 

libri:

curiosando in libreria
Sorprese e curiosità tra gli scaffali di librerie e biblioteche. Leggi tutte le seganalazioni dello staff alla pagina curiosando in libreria
Questa settimana:
 
dal libro al film:
DIVERGENT

Dopo il successo ottenuto in libreria, la trilogia di Divergent, nata dalla penna della scrittrice statunitense Veronica Roth, arriva finalmente al cinema nella sua riduzione cinematografica, tanto desiderata e a lungo attesa dagli amanti del libro. La storia ha preso vita sullo schermo grazie al regista Neil Burger, che si è avvalso di uno splendido cast.

Siamo a Chicago, in un futuro non ben definito. Dopo la firma della Grande Pace, nella città vennero istituite cinque fazioni per mantenere l’ordine ed evitare il riproporsi di una guerra. Ogni fazione è consacrata ad un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l’amicizia per i Pacifici, l’onestà per i Candidi e l’altruismo per gli Abneganti. Data la predisposizione d’animo di quest’ultimi, sono loro che possono far parte del consiglio dei cinquanta membri che governa la città. La sedicenne Beatrice Prior, abnegante, si trova a dover scegliere, così come suo fratello Caleb, a quale fazione far parte per il resto della vita. Il desiderio di appartenere ad una fazione differente dalla sua la tormenta, ma è anche consapevole che dopo aver preso la sua decisione non potrà più tornare indietro, rischiando di rinunciare alla sua famiglia. Il test attitudinale, che le dovrebbe rivelare a quale delle cinque fazioni è predisposta, ha però un esito inaspettato: Beatrice possiede tre tratti dominanti e questo fa di lei una Divergente. In una società all'apparenza perfetta, in cui ognuno deve occupare il posto che gli spetta, Beatrice non è più al sicuro.

Senz’altro vi starete chiedendo quanto il film sia fedele al libro e quanto rispetti determinati particolari a voi cari. Evidentemente, per esigenze cinematografiche, non è stato possibile riportare passo dopo passo tutte le vicende narrate nel libro. Sono stati dunque omessi quei piccoli particolari che conferivano alla trama un aspetto solo decorativo e sono state reinventate specifiche situazioni, rendendole forse più consone ad un film. Un lettore assai legato alle parole del libro potrebbe non apprezzare le revisioni del regista, che ha comunque prodotto un risultato soddisfacente, dando un giusto tono alle avvincenti immagini anche grazie a una coinvolgente colonna sonora. È incredibile vedere il mondo di Divergent diventare film: l’ambientazione ha preso forma egregiamente. Veronica Roth ha affermato che lei stessa non avrebbe potuto far meglio e ha persino dichiarato che avrebbe voluto incontrare Neil Burger mentre creava la sua storia. Si sa che da sempre i film possono risultare di gran lunga differenti dai libri (che, diciamocelo, sono migliori) e spesso le valutazioni al riguardo sono molteplici poiché soggettive. In conclusione, posso darvi un consiglio? Se il vostro desiderio è di evasione, rilassatevi e godetevi lo spettacolo… magari, se ci riuscite, senza badare alle somiglianze e alle differenze.

Denise Mauro

Veronica Roth, Divergent, De Agostini - Traduzione di R. Verde
Età di lettura consigliata: dai 13 anni
Neil Burger, Divergent, USA, 2014
Età di visione consigliata: dai 13 anni

divergent.jpg divergent_locandina.png

 

news:

Notizie e appuntamenti da non perdere sul Festival Mare di Libri e sul mondo della letteratura e cultura per ragazzi. Molto altro alla pagina news.
 
Libro dell'anno
La giuria di GRANDI LETTORI

Abbiamo da poche settimane pubblicato ufficialmente il nome dei dieci grandi lettori che formano la giuria della prima edizione del premio Mare di Libri, riconoscimento al miglior romanzo per ragazzi pubblicato nel 2013. Ora ve li presentiamo!

Vi appassiona l'idea di fare parte di questa giuria? Ricordate che l'anno prossimo, al posto di questi dieci ragazzi, potreste esserci voi! Davvero volete perdere un'occasione del genere?
 

lettore del mese:

Spazio ai libri ma anche ai lettori. Perché sì, i ragazzi che leggono esistono! Vieni a conoscerli alla pagina lettore del mese.
Oggi si presenta:
 
lettore del mese:
EMMA

emma_broggini.jpeg cecita.jpg


1. nome e anni: Emma, quasi 16 anni :)

2. classe e scuola: Classe prima, Liceo Lugano 2

3. numero di libri letti negli ultimi 12 mesi: più di cento sicuramente, tra i più belli ricordo Colpa delle stelle di John Green e Sasenka di Simon Montefiore, ma ce ne sarebbero molti altri, sono convinta che ogni libro ci lasci qualcosa.

4. il libro che consigli ad altri giovani lettori: Cecità di José Saramago.

5. a chi lo consigli e perché: credo che Cecità non sia adatto a tutti, ma senz'altro a quei lettori forse un po' più tenaci ed "esperti". I protagonisti del romanzo sono persone qualunque, abitanti di una città qualunque: i protagonisti del racconto siamo tutti noi. Siamo noi uomini, con le nostre debolezze e i nostri difetti, posti di fronte a una situazione apparentemente inverosimile, senz'altro caotica, drammatica, narrata con crudo realismo: cosa succederebbe se all'improvviso la cecità si diffondesse dapprima nella nostra città e in seguito nel mondo intero?
L'autore non fa altro che descriverci chi siamo veramente e chissà, forse cominceremo davvero a vedere…

Probabilmente solo in un mondo di ciechi le cose saranno ciò che veramente sono.
 

la citazione della settimana:

Una citazione alla settimana per pensare, riflettere, sorridere, sognare.... Tutte le citazioni raccolte alla pagina le citazioni.
 
la_citta_dei_libri_sognanti.jpg

Solo quando un libro veniva preso e aperto da una mano curiosa, quando era acquistato e portato via, allora poteva destarsi a nuova vita. Ed era questo che tutti quei libri sognavano.

Walter Moers, La città dei libri sognanti

 

news

lettere da Mare di Libri
Il 2013 porta grandi novità anche nella nostra comunicazione. Abbiamo scelto di non avere più una newsletter per concentrare tutte le energie sul sito, pubblicando qui, ogni mese, recensioni, bibliografie tematiche, citazioni, notizie sul mondo della lettura in Italia creando dei piccoli archivi sempre consultabili e con contenuti scaricabili. Il nostro sito sarà sempre più uno strumento utile per i lettori tutto l'anno!

Salutiamo quindi le storiche Lettere da Mare di Libri dando uno sguardo alle nuove sezioni del sito libri e news. Siamo sicuri che non rimarrete delusi.
 
bibliografie
È nata una nuova sezione del sito: bibliografie. Potete trovare i percorsi tematici di lettura curati dallo staff di Mare di Libri.
 
Eco del Mare
Ecco il resoconto istantaneo delle giornate del Festival 2013.
Leggete, stampate, e regalate l'Eco del Mare!

Edizione venerdì 14 giugno Eco del Mare!
Edizione sabato 15 giugno Eco del Mare!
Edizione domenica 16 giugno Eco del Mare!
 

presentato da

Banner
Banner

in collaborazione con

Banner
Banner
Banner

con il contributo di

Banner
Banner
Banner
Banner

con il patrocinio di

Banner

media partner

Banner

seguici sul web

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner